Blog

Arancino: l’Oxford English Dictionary sceglie il maschile e sancisce la fine di un’era.

Sarà mica giunta l’ora per Catanesi e Palermitani di seppellire l’ascia di guerra?! Dall’Inghilterra arriva la “sentenza” che potrebbe definitivamente sancire la fine di un’era: l’arancino è maschio.

Sì, proprio così, si scrive e si legge “arancino”, non “arancina”. A mettere un punto sulla centenaria diatriba tra le due massime province siciliane è un team di esperti dell’autorevole Oxford English Dictionary. Dunque un giudice esterno, addirittura straniero… pericolo “raccomandazioni” scampato!

Con l’aggiornamento di ottobre, lo storico dizionario ha introdotto centinaia di nuovi termini, tra parole in slang e di uso ormai frequente, e tra questi c’è anche “arancini”, le “polpette di riso con ripieno salato ricoperte di pangrattato e fritte, tipicamente servite come antipasto o spuntino”: un vero omaggio alla tradizione culinaria siciliana. Nemmeno l’Accademia della Crusca, più volte interpellata sulla questione, era riuscita a prendere una posizione così netta.

Direttamente dalla terra della Regina, in poche ore, la notizia è balzata agli onori della cronaca, ha fatto il giro del web e raggiunto il nostro Paese.

Un pessimo risveglio e un duro colpo da digerire per gli amici palermitani. Certi che non abbiano alcuna intenzione di abbandonare le loro arancine, rigorosamente femminili, li invitiamo amichevolmente a venire a provare i nostri arancini presso i Sicilia’s Bar Restaurant Shop di Catania (Aeroporto), Agira (Sicilia Outlet Village) e Milano (Stazione Centrale). Una stretta di mano e… buon appetito!