Blog

‘Nzuddi, i biscotti catanesi che non possono mancare per la Festa dei Morti.

Gli ‘Nzuddi, i biscotti catanesi che non possono mancare per la Festa dei morti, sono una deliziosa specialità della nostra trazione, presente ormai ovunque, 365 giorni l’anno.

Legati principalmente al periodo della commemorazione dei defunti, gli ‘Nzuddi sono gustosi e profumati biscotti dalla forma piatta, a base di mandorle tostate, miele, uova e scorzetta di limone o arancia grattugiata, decorati al centro con una mandorla. Ti consigliamo di provarli accompagnati da un bicchierino di vino passito o di altri liquorosi siciliani!

Pare che il nome derivi da “Vincizzuddo”, ovvero il vezzeggiativo del nome Vincenzo, perché furono inventati in convento dalle suore vincenziane catanesi, in occasione della Festa dei Morti.  Si dice che gli ‘Nzuddi si diffusero successivamente anche a Messina, probabilmente in occasione del terremoto che devastò la città nel 1908. Da allora, i messinesi sono soliti prepararli durante i festeggiamenti in onore della Santa Patrona, la Madonna della Lettera, il 3 giugno.

Una dolce tradizione, quella dei biscotti catanesi, che trasforma in festa il dolore per la perdita dei nostri cari. Un’usanza che va preservata e tramandata, magari raccontando ai propri figli e nipoti come un tempo, il giorno della Festa dei Morti, i bambini non vedessero l’ora di alzarsi al mattino per controllare la cesta che la sera prima avevano lasciato sotto al letto, con la speranza di trovarvi qualcosa al loro risveglio. E alla domanda “Che ti hanno portato quest’anno i morti?” non si poteva non rispondere con un elenco infinito di doni e dolci speciali. Tra questi, ovviamente, non potevano mancare gli ‘Nzuddi.

Il procedimento per preparare gli ‘Nzuddi è molto semplice, ti proponiamo la ricetta catanese per realizzarli in casa!

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 100 g di mandorle tostate e tritate
  • 150 g di zucchero
  • 1 albume
  • 2 cucchiai di miele
  • 5 g di ammoniaca per dolci
  • Acqua q.b.
  • Polvere di cannella q.b.
  • Scorza di un’arancia o un limone grattugiata
  • Mandorle tostate intere per decorare

Procedimento

Mescola insieme farina, zucchero, mandorle tritate, scorza grattugiata, ammoniaca e un pizzico di cannella. Versa l’albume montato a neve e aggiungi i due cucchiai di miele. Inizia dunque a impasta, aggiungendo di tanto in tanto un po’ d’acqua per ottenere un impasto omogeneo, compatto ma anche leggermente appiccicoso. A questo punto, separa l’impasto in piccoli tocchetti da modellare fino a creare tante forme circolari, alte circa 1 cm. Distribuisci dunque i biscotti su una teglia, precedentemente rivestita con carta forno, e decora al centro con una mandorla intera. Cuoci in forno preriscaldato a 200 °C finché non saranno dorati. Continua a questo punto la cottura a 100 °C per circa 10 minuti, affinché i biscotti possano asciugarsi del tutto anche all’interno. Adesso puoi finalmente gustare i tuoi ‘Nzuddi!

 

Delivery o Take away?
Nessun problema, ci pensiamo noi.

Scarica la nostra App: https://bit.ly/3jYqPBK

Buon APPetito!