Blog

L’arancino, pietra miliare dello Street Food siciliano

Oggi vi raccontiamo le origini di una delle più importanti e prelibate specialità dello Street Food Siciliano: l’arancino.

La storia dell’arancino come lo conosciamo oggi inizia durante la dominazione araba, dove erano soliti disporre nelle tavolate vassoi pieni di riso condito con verdure e zafferano. All’epoca il pomodoro doveva ancora essere importato dalle Americhe, quindi l’arancino agli inizi era un semplice timballo di riso.

A fargli acquisire la croccante panatura esterna e la forma tondeggiante fu il sovrano Federico II che, stregato dalla bontà di questa pietanza, volle a tutti i costi portarsela dietro durante i suoi viaggi e battute di caccia.

La grande versatilità di questo piatto ha permesso nel corso dei secoli di inventarne infinite varianti. Quindi alla fine, che sia a cono, rotondo, al ragù o al pistacchio, l’arancino resta ancora oggi una delle pietre miliari del nostro Street Food.