Blog

Etna: viaggiare in sicurezza dopo l’emergenza.

Viaggiare in sicurezza dopo l’emergenza Covid-19 è possibile, soprattutto se si prediligono luoghi all’aperto, come la nostra meravigliosa Etna. E non sono solo i siciliani a pensarlo…

Il lockdown ha completamente stravolto le nostre vite e i nostri piani. Ci ha costretti a rimanere in casa, in sicurezza, e a rinunciare a viaggiare o a vedere amici e parenti. Abbiamo dovuto adottare nuove abitudini e soluzioni di sicurezza, e tutto questo ci ha sicuramente destabilizzato.

Niente paura, però, perché prima o poi tutto questo finirà e, superata l’emergenza, dovremo farci trovare pronti e ben disposti a recuperare il tempo perduto. Ricordiamoci, tuttavia, che occorrerà seguire le regole e le disposizioni del Governo, affinché tutto possa procedere per il verso giusto.

Vi starete chiedendo forse cosa c’entra l’Etna in tutto questo…

Ebbene, in vista del ritorno alla “realtà”, il motore di ricerca di voli e hotel www.jetcost.it ha chiesto agli utenti dove desidererebbero recarsi dopo l’emergenza. In molti hanno intenzione di proseguire con le scelte che hanno fatto anche prima dell’emergenza Covid-19, optando per visitare le principali capitali europee (18%); altri desiderano recarsi in spiagge paradisiache (35%), probabilmente per fare il pieno di sole e mare dopo questa lunga assenza; alcuni non si preoccupano nemmeno di scegliere la destinazione, l’importante è non rinunciare ai comfort di un hotel all inclusive in cui godere di relax, cibo e bevande senza limiti (10%); infine, circa il 27% sente il bisogno di raggiungere grandi spazi all’aperto, completamente circondati dal silenzio della natura incontaminata, evitando le folle e gli assembramenti, in piena sicurezza post-emergenza.

A questo punto, a quest’ultima fetta di utenti è stato chiesto anche quali sarebbero i luoghi all’aperto più belli che vorrebbero visitare dopo l’emergenza. Avranno per caso citato l’Etna?! Ebbene sì… la nostra meravigliosa Etna è uno dei luoghi che gli utenti vogliono raggiungere, non appena sarà possibile di nuovo viaggiare in sicurezza dopo l’emergenza.

L’Etna per tutti è sinonimo di maestosità, forza incontrollabile, energia pura e, al contempo, benevolenza, fecondità e bellezza ineguagliabile.

Secoli e secoli contraddistinti da eruzioni, talvolta anche molto violente, che hanno spaventato i cittadini e modificato in maniera irreversibile il paesaggio circostante. Quello stesso paesaggio che però continua a fiorire e a donarci i suoi frutti. Un’atmosfera unica quella che circonda il vulcano Etna… dove magia e natura si fondono insieme. Flora e fauna tipiche del luogo hanno dato vita al Parco Naturale dell’Etna, visitabile da grandi e piccini grazie a numerosi percorsi naturalistici adatti a tutti.

A seconda delle stagioni, i campi coltivati alle pendici dell’Etna cambiano volto e colori: l’arancio e il giallo degli agrumi, il rosso e il viola dei vigneti, il marrone e il verde dei castagni… sfumature intense come la sensazione di benessere che sono capaci di regalare. Di notte, poi, quando l’Etna decide di eruttare, il cielo si colora di un rosso intenso, quel rosso della lava incandescente che spaventa e affascina, in un mix di emozioni.

L’emergenza provocata dal Covid-19 ci ha momentaneamente privati della nostra libertà ma non della voglia di continuare a sognare, nell’attesa di poter finalmente riabbracciare la nostra meravigliosa terra.